Porta che non si apre? Quali sono le possibili cause e come risolvere

Se arrivi a casa e la porta di ingresso non si apre, possono esserci diversi motivi dietro a questo disagio che si risolve ben presto grazie all’intervento professionale di un valido fabbro che interviene 24 ore su 24.

Serratura danneggiata in vario modo

Tante volte la porta di ingresso non si apre per colpa della serratura danneggiata. Un tentativo di scasso, per esempio, può avere rovinato la serratura e ora la chiave non entra e non esce più dalla toppa. Chi ha subito un tentativo di furto con scasso, deve al più presto non solo riapre la porta di ingresso, ma piuttosto meditare sull’installazione di una nuova porta blindata che possa aumenterà la sicurezza dell’appartamento intero.

Non solo per colpa dello scasso, ma una serratura può essersi danneggiata perché troppo vecchia e usurata. Chi continua a spingere dentro nella toppa la chiave a forza, sta rovinando i cilindri fino al momento in cui la porta non si apre più. una serratura datata non è solo poco sicura ma anche poco pratica perché potrebbe bloccarsi da un momento all’altro, lasciando tutti chiusi fuori.

In altri casi, capita semplicemente che la chiave si incastri nella toppa della porta oppure si spezzi perché anche la chiave era rovinata e molto usurata. Restare chiusi fuori di casa non è mai piacevole perciò è meglio preoccuparsi di quali sono le condizioni delle porte e delle chiavi per evitare disagi in futuro.

Come risolvere

Il problema della porta bloccate che non si apre, purtroppo, non è come nel caso della chiave persa, ma più complicato. Non si può semplicemente prendere la seconda chiave e aprire così la porta. L’unica cosa da fare in questi casi si è chiamare un valido fabbro che possa sbloccare, letteralmente, la situazione. Le richieste di intervento possono pervenire in ogni momento, cioè a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Per info e / o prenotazioni, vai su www.fabbro-milano.biz