Le certificazioni della caldaia, queste sconosciute!

Per moltissime, troppe, persone ancora restano del tutto sconosciute le certificazioni della caldaia che sono fondamentali. Per diverse ragioni, chi acquista una abitazione che prima era abitata o chi si trasferisce in appartamento in affitto, deve sempre controllare che la caldaia sia stata sottoposta a tutti i controlli dovuti.

Cosa sono

Le certificazioni sono degli attestati che confermano il corretto funzionamento della caldaia. Solo le caldaie a Roma che sono state sottoposte a tutti i controlli e le revisioni previste dalla normativa vigente possono ricevere le certificazioni.

Come si ottengono

Le certificazioni della caldaia si ottengono durante l’annuale revisione dell’apparecchio. Solo chi si rivolge a degli esperti nella manutenzione e assistenza caldaie a Roma potrà riceverle. Il tecnico deve eseguire alcuni test per valutare i paramenti della caldaia. Si devono controllare: la quantità di gas utilizzata, il calore prodotto, i fumi generati e anche la loro temperatura. Se le misurazioni fatte rientrano nei limiti stabiliti dalla legge, allora il tecnico certifica la caldaia.

Cosa fare in caso di controlli

Chi non ha le certificazioni in regola rischia un multa molto salata: da 500 fino a 300 euro. I controlli sono affidati alle autorità locali che si annunciano telefonicamente. Dopo aver fissato l’appuntamento. Si ha qualche giorno per mettere in regola una situazione che non lo è. Chi attende i controlli, può chiamare al più presto il tecnico caldaista autorizzato. In tale modo, il tecnico esegue i lavori e i controlli dovuti, rilasciando le certificazioni. Questo sistema però non garantisce la salvezza dalle multe. Infatti, i controllori vedono chiaramente che l’ultimo controllo è stato fatto per mettere una pezza a una situazione non in regola. È possibili che venga compilata ugualmente una multa per le mancate revisione e certificazioni passate, anche se non dell’importo maggiore. Per non correre il rischio di venir multati, l’unica cosa da fare è affidarsi  sempre e solo a centri autorizzati che si occupano di manutenzione e assistenza caldaie a Roma.